COMUNE DI SAN FELICE A CANCELLO

san_felice_a_cancello

Comune delle provincia di Caserta, sorge sulle propaggini dei monti Tifantini nella zona meridionale della valle di Suessola. Dal IX a tutto il XII secolo la vita della prima comunità sanfeliciana si svolse intorno alla città fortificata di Argentium – detta anche Terra Murata ed al Santuario di S.Michelangelo a Palombara. Dalla fine del 1700 intorno all’Università (comunità civile) di Arienzo si formarono degli agglomerati che presero il nome di “Casali”. Nel 1971 i casali di S.Felice, Caianiello, Cave, Casazenca, Talanico e Trotti si separarono dall’Università di arienzo e presero il nome di san felice, con regio decreto del 14 febbraio 1824; quando al nuovo comune si aggiunse il Castello di Cancello, il toponimo si trasformo in “San Felice a Cancello”. Nel 1928 San Felice a Cancello fu aggregato di nuovo al comune di Arienzo con la denominazione di Arienzo San felice. Solo dopo la seconda guerra mondiale riacquistò il suo nome attuale. Numerosi sono i monumenti ecclesiastici da vedere.